Rotolini? Una dieta per dimagrire pancia e fianchi

Rotolini? Una dieta per dimagrire pancia e fianchi

Orribili rotolini?

Sì, lo so, è veramente difficile dimagrire pancia e fianchi, vero punto focale di qualsiasi donna.



A dire il vero, negli ultimi anni, e con un’alimentazione certamente sbagliata, i fianchi sono diventati un problema anche per parecchi uomini.

Allora come fare per dimagrire queste due zone famose per il deposito di adipe profondo, quello più difficile da togliere?

Basta fare una dieta per dimagrire equilibrata, in cui i carboidrati fanno parte della colazione e poi man mano vanno a scomparire lasciando il posto a verdure e proteine.

Oggi vi mostrerò una dieta molto semplice da seguire e che, in poco tempo, vi darà dei buoni risultati sia nello sgonfiare che nel dimagrire.

Vi darò un esempio di dieta e di alimenti da seguire.

Un esempio di dieta per dimagrire pancia e fianchi

  • A colazione si possono mangiare carboidrati. Si può iniziare la giornata con del pane bianco, con un cornetto o con delle fette biscottate. Si può anche decidere di mangiare uno yogurt o una macedonia se si vuole dimagrire con un regime di dieta più stretto o mangiare un paio di fette biscottate con la marmellata o una crostata o un cornetto.
  • Per lo spuntino ci sono varie opzioni tra cui un po’ di frutta o un po’ formaggio fresco. Anche una fetta di tacchino o di prosciutto può essere un’idea, così come una carota o del sedano. No alle patatine, no agli snack confezionati ricchi di conservanti.
  • A pranzo l’importante è mangiare proteine magre quindi sì al pollo, al coniglio, al tacchino, sì al pesce, all’albume d’uovo con verdure di stagione fino a un massimo di un 200 grammi al giorno. Si può anche pensare di mangiare degli affettati magri come la bresaola da accompagnare a un’insalata, un po’ di rucola, qualcosa di sano e gustoso.
  • A cena si resta dell’idea della proteina con la verdura, così che l’assenza di pane ci sgonfi in maniera naturale, si può mangiare del pesce se non lo si è mangiato a pranzo, l’albume a frittata (che è buona come quella con l’uovo intero ma molto più leggera) o anche latticini freschi come un po’ di mozzarella o bocconcini con il pomodoro.

Questo è un tipo di regime alimentare che si può seguire a lungo, la presenza dei carboidrati sono nella prima parte della giornata fa sì che ci siano tutti gli elementi di un regime di dieta completo cercando di non appesantirci nell’arco delle ventiquattro ore.

Conclusioni

Con l’avvicinarsi dell’estate tutti noi vorremmo fare un restyling del nostro corpo partendo con il far scomparire i rotolini sulla pancia e sui fianchi.

Un regime di dieta come questo che vi ho spiegato prima è molto facile da seguire e che ha, come unica regola, quella di ingerire carboidrati per colazione e proteine e verdure nell’arco del resto della giornata. E questa è una scelta molto interessante, la mancanza di carboidrati la sera, per esempio, ci farà dormire molto più sgonfi e leggeri. E non è certo da poco.