Quando utilizzare una vernice antiscivolo gommosa

Quando utilizzare una vernice antiscivolo gommosa

Il settore degli applicativi per materiali è in continua evoluzione e la ricerca atta a sviluppare pitture e vernici all’avanguardia che potessero trovare impiego in segmenti di mercato estranei far loro, ha fatto si che l’industria si spingesse verso la creazione di prodotti all’avanguardia.

Questo percorso di costante sviluppo ha concepito un normale rivestimento come tradizionalmente concepito verso un impiego come materiale di finitura vero e proprio.



Parliamo per l’appunto delle vernici gommose che ormai vengono impiegate nelle fasi finali di lavorazioni di elementi come il cemento, il legno, il ferro, il vetro, la vetroresina offrendo creatività di sperimentare finiture finora impensabili.

Impiego generico delle vernici antiscivolo

Pitture gommose per cemento

Le pitture gommose dalla consistenza a grana più corposa sono solitamente impiegate come materiali antiscivolo per esterni, utilizzate per la finitura di rampe di accesso o gradini, ma possono supplire anche all’uso della classiche gomme per pavimentazioni interne come quelle di palestre, o centri medici, dove l’uso di vernice antiscivolo gommosa garantisce una presa maggiore a contatto con i pavimenti.

Vernici antiscivolo per esterni

Un altro impiego che spesso si nota nei centri sportivi come campi di calcio o basket o pallavolo all’aria aperta, è quello di vernici gommose colorate che fanno da base per le superfici di gioco.

Come pure i centri nautici adottano questi materiali per banchine o per tutte le pavimentazioni che si trovano a immediata vicinanza con l’acqua.

Vernice antiscivolo per pavimenti industriali

Questo tipo di pittura gommosa è applicato per la rifinitura di pavimentazioni cementizie che devono sopportare stress di carichi e calpestio, fornendo allo stesso tempo uno strato esteticamente più curato e colorato ma con buona capacità di assorbimento di urti e cadute di oggetti mediamente pesanti.

Impiego specifico della vernice gommosa

Vetroresina: La vernice gommosa può essere applicata su diversi materiali, basti pensare all’uso nel settore nautico nell’ applicazioni di prodotti come le vernici antiscivolo per le superfici in vetroresina di cui sono fatte le imbarcazioni, al fine di garantire presa e appoggio per non pregiudicare stabilità ed equilibrio di chi si trova a bordo.

Plastica: Altro uso delle vernici gommose che sta trovando largo consenso è quello connesso alla finitura della plastica utilizzata nel fabbricare caschi o cruscotti di auto, come l’abs.

L’impiego di bombolette spray di vernice gommosa fa in modo che la superficie trattata abbia quello effetto conosciuto come soft touch dalla caratteristica colorazione opaca.

Altri impieghi delle pitture gommose

Metallo: Nella carpenteria leggera l’impiego di vernice gommosa antiscivolo è previsto per quei prodotti, come alluminio, ferro, ottone, che maneggiati in condizioni di instabilità, necessitano di prese antiscivolo per la loro movimentazione e messa in opera.

Inoltre la pittura gommosa può essere applicata per rifinire lastre di metallo che fungeranno da base per rampe o gradini.

Legno: Per i prodotti in legno come mdf o hdf l’impiego di vernice gommosa è previsto per le finiture di banchi da lavoro o mobili come quelli da bagno, cui si possa garantire una perfetta impermeabilità senza rinunciare all’effetto estetico, tramite impiego delle pitture gommose in formula spray quindi con strati di finitura nell’ordine di micron.

Vetro: Nell’industria vetraria si è sempre fatto largo uso di vernici gommose antiscivolo proprio per quei prodotti di uso particolare come le lastre utilizzate per base di camminamento, pavimenti o gradini, la cui peculiarità fosse una spiccata presa atta a garantire stabilità.

Come viene utilizzata una vernice gommosa

L’impiego delle vernice a seconda della finalità e materiali che dovrai rifinire, prevede alcuni accorgimenti per l’ottenimento di un risultalo finale duraturo nel tempo e ottimale in termini di aspettativa.

Innanzitutto ogni superficie deve essere accuratamente preparata;

Se ad esempio sei in presenza di un materiale poroso come il cemento, questo dovrà essere perfettamente liscio e pulito da ogni residuo di polvere.

Oppure se decidi di effettuare un opera di rifinitura su plastica o vetroresina sarà necessario applicare un primo strato di primer cui far attecchire la vernice gommosa che stai adoperando.

In generale una vernice gommosa antiscivolo dovrà essere adoperata solo nei casi in cui vi sia effettiva esigenza di dotare le superfici di una presa sicura o di un grip che consenta il mantenimento dell’equilibrio in fase di passaggio sull’area che andrai a trattare.

Ricorda che utilizzare una pittura gommosa vuol dire porre l’attenzione sulle basilari norme di sicurezza, quindi utilizza sempre dei guanti protettivi per le mani e degli occhiali in plastica per preservare gli occhi, mentre per evitare di inalare eventuali sostanze nocive sarà sufficiente mantenersi ad una distanza di 20/30 cm quando la applichi, questo perché la vernice grommosa no contiene la stessa quantità di solventi di una normale pittura.

In commercio troverai diverse offerte ma orientati sempre su case che oltre a la produzione di vernici gommose mettano a disposizione tutti i primer necessari al loro impiego.

E soprattutto verifica che la pittura gommosa che andrai ad utilizzare è quella indicata per il materiale specifico che dovevi trattare